Le disponibilità…

Tanti pensieri, dubbi e speranze ci hanno fatto maturare l’idea che sarà stupendo avere un bimbo in adozione, un bimbo per cui essere genitori di cuore anziché di “pancia”.

Il travaglio del cuore è passato e la nostra scelta è maturata, ma dell’adozione non sappiamo ancora nulla e presto lo scopriremo…

“Ma sì, vedrai che al nostro bimbo basterà l’amore che possiamo offrirgli e tutto sarà facile per noi e per lui!”. Viviamo questa illusione (che poi  gli psicologi e gli assistenti sociali demoliranno) forse per mitigare le nostre paure.

Insomma ci ritroviamo a scaricare dal sito del Tribunale dei Minori di Milano tutta la documentazione necessaria per presentare ufficialmente la nostra disponibilità a diventare genitori adottivi.

Dati anagrafici  (questo è facile dovrei ricordarli), data del matrimonio (qui devo fare attenzione o Dany non mi perdonerà facilmente l’eventuale errore), reddito annuo (iniziano le telefonate al commercialista); sin qui tutto sembra scorrere facilmente ma arrivano i primi scogli a cui non abbiamo mai pensato ed immaginato e di cui mai abbiamo parlato… “le disponibilità”

Dobbiamo mettere nero su bianco su di uno sterile modulo quelle che sono le nostre disponibilità e come dovrà essere nostro figlio. Il Tribunale prevede che ora noi si dichiari l’età massima che potrà avere; se siamo disponibili ad adottare un bimbo di colore, con o senza rischio evolutivo; se siamo pronti per un bimbo figlio di genitori tossicodipendenti o alcolisti, con o senza disabilità; se siamo disponibili per bimbi maltrattati o abusati sessualmente, con o senza rischio giuridico (ma che cos’è?!?)… aiutooooo!!!!

Pensavamo sarebbe stata una passeggiata, ma solo ora ci troviamo a calarci veramente nel mondo dell’adozione nazionale ed internazionale. Io e Dany ci guardiamo disorientati ed un po’ spaventati, questo fine settimana sarà molto lungo, avremo tantissime cose su cui riflettere e ragionare.

Ci ritroviamo a parlare tanto (questa è stata sempre la nostra forza), “dobbiamo stare attenti perché quello che stiamo per scrivere rimarrà immutabile per sempre, quello che dichiariamo verrà usato “contro di noi”, per cui ogni tratto di penna deve essere ben curato e soppesato” (non abbiate paura perché non sarà mai così, quello dell’adozione sarà sempre un cammino “aperto” in cui la maturazione individuale e di coppia saranno sempre attentamente guidati ed ascoltati da psicologi ed assistenti sociali!!!)

Allora ci troviamo a dare una disponibilità piuttosto “blindata”, ma del resto chi non sogna che il proprio figlio possa essere bello, sano e sereno?

Ok è andata, nostro figlio dovrà essere piccolo (0-3 anni) e sano, potrà essere di colore ma non vorremmo fosse abusato e non dovrà avere il rischio giuridico (anche se nonostante internet non abbiamo  ben capito che cosa sia… ma del resto se lo chiamano rischio non deve essere qualcosa di tanto bello!)

Ora dobbiamo preparare gli allegati alla domanda, richiedere tutti gli esami medici, trovare una foto di coppia (ma perché la vogliono, se ci trovano brutti non ci daranno un bimbo?!?) e… santo cielo! Vogliono una dichiarazione di assenso all’adozione da parte dei nostri genitori! Panico! Fino ad ora questa scelta intima, questo percorso per alcuni versi sofferto è stato solamente una questione di coppia, non ci sentiamo ancora pronti a metterci a nudo (seppur siano i nostri genitori) per un sogno che probabilmente prenderà corpo solamente tra qualche anno. E se non firmano? Se non riescono ad elaborare il loro di “lutto”? Li affrontiamo, raccontiamo il nostro cuore, ci capiscono anche se non riusciamo ad intuire se veramente condividano la gioia del nostro sogno, del nostro progetto, ma ci vedono talmente felici e convinti che, forse recitando una parte, sorridono e firmano.

Che sofferenza, ma finalmente ora abbiamo tutte le carte necessarie. Non ci resta che andare a Milano, a depositare tutto al Tribunale dei Minori…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...